Ovviamente puntog avatar defG sta per Giovanna (Vitacca) e questo blog è il mio angolo di leggerezza, è il frutto di un momento della vita in cui ho avuto bisogno di mettere un punto fermo e andare avanti, ricominciare.

Chi vuole saperne di più su di me può curiosare su Linkedin o Facebook.

Qui mi interessa raccontare perchè ho deciso di avere un blog tutto mio e soprattutto perchè parlare di benessere e bellezza.

Il tutto all’insegna del #Siatefelici

Waiting for the weekend

Qualche anno fa impazzava una tipica canzone discotecara che si intitolava ‘The weekend’ (2004).

Beh, per lunghi mesi è stata la colonna sonora dei miei fine settimana, anzi…dei momenti trascorsi in attesa del fine settimana… le lunghe ore in macchina per tornare a casa dall’ufficio, ad esempio.

Il mio immaginario di ‘sabato del villaggio’ all’epoca era il mood – in puro stile anni ’90 – che trasmetteva l’ascolto della musica di Michael Gray.

All’epoca avevo 10 anni in meno e il weekend per me era shopping, serate con gli amici…aperitivi, cene, discoteca. Insomma il classico cliché della Milano da bere.

E poi viaggi, ristoranti, mare, montagna, SPA…il lunedì mattina ero un’altra persona. Mi piaceva tanto, lo ammetto.

Naturalmente con gli anni, gli eventi della mia vita – che ne hanno segnato ritmi e abitudini – molte cose sono cambiate.
Gli amici restano, le cene anche…magari a casa e cucinate da me, la discoteca ce l’ho in testa o, al massimo, accenno qualche mossa quando guido e alzo il volume a palla (cosa che a mio figlio piace al punto che pensa la nostra macchina sia davvero una discoteca con tanto di luci e casse audio!!).

Dicevo…tanti gesti, rituali sono cambiati nel mio fine settimana.

Sicuramente, se prima ero proiettata verso l’esterno, ora è l’intimità della mia casa a piacermi. La sola idea di godersela, di viverla ed essere attenta ai dettagli, di trasformarla spostando i mobili o aggiungendo qualche complemento d’arredo nuovo. Prendersi cura di lei, come della mia famiglia, dedicando tempo a mio figlio e al mio compagno, alla lettura, ai miei hobby.

Prendersi cura di me.Untitled
Già perché non esiste fine settima in cui io non dedichi un’oretta alla mia persona. Immancabile la pulizia del viso e classici ‘restauri’ (ritocco sopraciglia, manicure, ect). Se riesco ad essere sola ci sta un bagno caldo, scrub del corpo e massaggio finale (qui tiro fuori mie reminescenze da estetista diplomata che nella vita ha preso altre strade).
Credetemi oltre a far bene al corpo, questi rituali fanno bene allo spirito. Hanno una sorta di effetto calmante, rilassante, pacificante con il mondo intorno.

Poi si affronta il resto con un sorriso più vero.

Perché vi scrivo tutto questo?
Perché è un po’ l’essenza del mio blog.
Proporre idee di benessere per volersi bene. E dare alla propria vita sempre un senso di bellezza.

Che sia un viaggio, un massaggio, una semplice maschera fai da te o il suggerimento di un buon libro da leggere, tutto aiuta a vivere le proprie giornate in modo positivo.
Io adotto quotidianamente questo approccio, questo stile di vita.

Non tutti possono andare in meravigliosi resort o permettersi SPA lussuose, soprattutto di questi tempi, ma sognare non ha mai fatto male a nessuno, e sicuramente si può stare bene scegliendo delle alternative altrettanto piacevoli e gratificanti.

Questo è ciò che voglio offrire con il mio blog: idee per stare bene, fuori casa o a casa. Sole o con la famiglia, gli amici.

Buona lettura dunque e…seguitemi se sono riuscita a creare un feeling con voi!

3 thoughts on “Punto G…e a capo!

  • ANGELA
    Rispondi

    BRAVA GIOVANNA, BEL BLOG !

  • Francesca ( Giulietta Colora)
    Rispondi

    felice di averti “incontrata” tramite il TAG di Facebook, sto girando per le tue pagine e devo dire che “wow qualcosa di diverso” così come questa tua presentazione piena di energia.

    1. admin
      Rispondi

      Grazie Francesca 🙂 Piacere mio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>