Georgiana Cavendish: la prima fashion blogger della storia!

Forse non tutti sanno che la nonna delle attuali fashion blogger è proprio lei: Georgiana Cavendish, Duchessa del Devonshire.

Il fenomeno del fashion blogging e delle fashion blogger in particolare, è ormai di stringente attualità e tutti, o quasi, conoscono il significato di questo termine. Anche chi non è dell’ambiente o non lavora nella moda o sul web, bene o male avrà letto in più di qualche occasione di questo fenomeno esploso negli ultimi anni o avrà visto le foto di fashion blogger ormai divenute celebri in parecchie pubblicità in tv, sulle riviste e naturalmente su internet.

Tuttavia ciò non toglie il fatto che,nonostante le fashion blogger siano ormai divenute un po’ la normalità, ancora moltissime persone ignorino in cosa consista il loro lavoro e se da una parte ci sono i brand che le corteggiano apertamente per portarle a pubblicizzare i propri prodotti, dall’altra giornalisti e carta stampata criticano aspramente questa neonata figura professionale accusandola di aver tolto valore alla professione della giornalista di moda e di aver solo contribuito a confondere maggiormente le idee ad addetti ai lavori e non.

Di fatto però il fashion blogging è un mercato attualmente molto fiorente e le fashion blogger sono universalmente (o quasi) riconosciute come portatrici di stile e dispensatrici di consigli di moda e sono molto richieste sul mercato.

Naturalmente non tutte le fashion blogger sono divenute famose e anzi, la strada per raggiungere il successo in questo campo è tutt’altro che semplice vista l’ormai altissima e agguerritissima concorrenza.

Di blog di moda ne nascono ogni giorno come funghi, ma non tutte le fashion blogger sono celebri e corteggiate da brand e giornali, questo perché poche di loro hanno saputo costruirsi un seguito davvero consistente e crearsi un brand associato al proprio nome abbastanza forte da farle diventare riconoscibili e pertanto potenzialmente utili al mercato.

Tra le fashion blogger che ce l’hanno fatto spiccano i nomi di Chiara Biasi e Chiara Nasti (ovviamente restando all’interno dei nostri confini visto che il fenomeno è molto diffuso anche all’estero), ma anche i maschietti si difendono bene e qui in Italia uno dei più celebri esponenti del settore porta il nome di Mariano Di Vaio.

Colei che però, almeno qui in Italia, è stata la pioniera del settore fashion blogging è senz’altro lei: Chiara Ferragni.

Balzata recentemente all’onore delle cronache per aver ricevuto una scenografica e super romantica dichiarazione d’amore da parte del famoso fidanzato rapper, alias Fedez, la Ferragni ha ormai all’attivo un blog milionario, collaborazioni con i brand di tutto il mondo e alcune collezioni di accessori che portano il suo nome.

Chiara Ferragni però non è divenuta un’influencer dalla mattina alla sera, bensì nel corso degli anni fotografando e pubblicando ripetutamente sui social le foto dei suoi outfit.

Ecco dunque che l’abbigliamento è divenuto per la Ferragni il mezzo attraverso il quale costruirsi un’immagine credibile e forte, tanto forte da divenire un brand e da farle meritare addirittura la possibilità di tenere lezioni circa la propria professione in prestigiose università come Harvard.

Molti ricordano che in realtà il merito di tanto clamore è da attribuire al primo storico fidanzato, tale Riccardo Pozzoli, il quale avrebbe visto lungo sulle potenzialità stilistiche di Chiara.

Tuttavia Chiara Ferragni non è che un prodotto – se così si può dire – dei nostri tempi. Nella storia, quando ancora le fashion blogger non esistevano e i termini che le identificano erano ancora di là da venire, esistevano già donne portatrici di un esempio nel vestire talmente forte e riconosciuto dai propri pari, da essere delle vere e proprie antesignane di quelle che oggi sono appunto le fashion blogger.

Un esempio su tutti? Georgiana Cavendish, duchessa del Devonshire.

Forse a molti di voi questo nome non dirà nulla, ma chi ha avuto modo di vedere il film “La Duchessa” (2008) interpretato da Keira Knightly, sa sicuramente di chi sto parlando.

Georgiana Cavendish visse nell’Inghilterra del Settecento e fu contemporanea di Maria Antonietta (che conoscerà nel tempo e della quale diventerà amica), altro grande personaggio esempio di stile che, con i suoi sontuosi abiti, è stata protagonista di un’altra celebre pellicola per il grande schermo, Marie Antoinette, diretta da Sofia Coppola e interpretata da Kirsten Dunst e che portò un oscar per i costumi alla nostra Milena Canonero.

Georgiana nacque ad Althorp il 7 giugno 1757 e si sposò giovanissima con il duca del Devonshire William Cavendish V. Il loro fu un matrimonio difficile, ma ciò che fa di Georgiana un’antesignana delle fashion blogger moderne, è il fatto che all’epoca la Duchessa godeva di enorme popolarità. Il suo stile nel vestire, la scelta di abiti molto ricercati e dal gusto particolare, spesso al limite dell’eccentricità, la resero la regina dei salotti britannici, celebre per i suoi abiti e per il suo modo di indossarli.

A completare la sua immagine fashionista contribuivano le sue altissime acconciature, molto in linea con la moda dell’epoca, eppure capaci di attirare l’attenzione in modo speciale.

Non solo: Georgiana fu molto attiva politicamente, dunque la sua era l’immagine di una donna brillante e acuta che dispensava opinioni in grado di influenzare chi le stava attorno, esattamente come oggi fanno le fashion blogger con il loro seguito.

Addirittura per la sua estrema capacità di vestire in modo impeccabile e originale e per la sua capacità di analizzare i fatti dell’epoca, in molti associarono la sua immagine anche a quella della Principessa Diana, altra icona indiscussa di stile capace di influenzare il pensiero comune e sua discendente indiretta tra l’altro (il suo cognome da nubile infatti era Spencer e suo fratello era George Spencer, stesso cognome di Lady D).

La figura di Georgiana è anche protagonista della mostra “HOUSE STYLE: 500 anni di moda a Chatsworth” una mostra che ripercorre la storia di una delle famiglie più potenti della Gran Bretagna, i Cavendish appunto, di cui Georgiana faceva parte.

La Duchessa del Devonshire già all’epoca era stata ribattezzata “l’Imperatrice della moda”: donna di grande bellezza, affascinante e carismatica, venne soprannominata così per le sue mise che al tempo dettarono moda come nessun’altra sua contemporanea fu in grado di fare.

Ecco dunque che, come spesso accade nella moda, corsi e ricorsi storici si rincorrono durante lo scorrere dei secoli: un tempo Giorgiana, oggi le fashion blogger come Chiara Ferragni.